06 94316041
349 7093510

Fatturazione Elettronica: esonero Medici solo per spese TS

Secondo l’ultimo emendamento sembrerebbe che Medici e Farmacisti sono esonerati, per il 2019, dall’invio delle fatture elettroniche, ma solo per le fatture già soggette ad invio al Sistema TS.

Quindi, secondo una nostra interpretazione l’esonero non è completo, e riteniamo che anche i medici dovranno inviare la fatture non soggette a TS allo SDI:
Dovranno essere quindi inviate all’SDI le seguenti fatture elettroniche:

  • Le fatture emesse a soggetti con partita iva (PA, consulenze, professionisti, vendita di materiali)
  • Le fatture non relative a spese sanitarie
  • Le fatture emesse ai cittadini stranieri non residenti (che non vengono accettate dal sistema TS perché soggetti non identificabili ai fini della deduzione)
  • Le fatture dei cittadini che si oppongono all’invio al sistema TS

Tutto il ciclo passivo, ossia le fatture fornitori, rimane attivo in elettronico.

Esonerare non vuol dire vietare, quindi tutti coloro che vorranno, per un qualunque motivo gestionale, inviare tutte le fatture emesse con il ciclo elettronico a nostro avviso possono farlo senza incorrere in nessun particolare problema, purché per il 2019 mantengano anche una copia cartacea che in fase di controllo potrà essere presentata insieme agli XML emessi.

Per recepire questo emendamento abbiamo apportato una modifica rispetto al sistema d’invio attuale per cui opzionalmente si potrà decidere se inviare allo SDI solo le fatture non soggette all’invio del sistema TS

Ai nostri clienti consigliamo di:
  1. Attivare la fatturazione elettronica sul canale in modo che tutte le fatture vengono generate in XML
  2. Abilitare l’opzione ‘Invia solo fatture non esonerate’, che scarta dall’invio le spese soggette a TS
  3. Abilitare la conservazione sul sistema DOCFLY di Aruba, in quanto verranno mandate in conservazione tutte le fatture generate, attive e passive, arrivando  così ad una totale dematerializzazione a norma
  4. A fine mese inviare in email al proprio commercialista gli xml delle fatture clienti e fornitori e non più le copie cartacee (questo processo verrà automatizzato)

Chi sceglie l’opzione di gestire solo il ciclo passivo tramite il canale caes, sosterrà un costo di 50€ + IVA e riceverà automaticamente le fatture fornitori direttamente nel software.

Chi sceglie l’opzione di inviare all’SDI solo le fatture non esenti (vedi le categorie sopraelencate) potrà acquistare il pacchetto da 100 Invii di fatture attive, al costo 100€ +IVA

Chi decide di inviare tutte le fatture potrà scegliere il pacchetto fino a 1000 invii a 197€ + IVA oppure l’illimitato a 398€ + IVA in base al volume delle fatture emesse, oppure via PEC a 50€+iva

Tutte le soluzioni a pagamento includono la ricezione delle fatture passive e la possibilità di mandare automaticamente le fatture in conservazione su aruba , acquistando il relativo servizio docfly a 25€

Ricordiamo che chi attiva il nostro canale e vuole ricevere le fatture direttamente sul gestionale deve comunicare ai fornitori il codice destinatario YU23YVQ  . Se non si utilizza il gestionale va comunicata al fornitore la propria PEC, in questo caso lo SDI provvederà a inoltrare le fatture che vi vengono emesse alla PEC indicata dal fornitore.